Premio Letterario

Nuvole a Montereggio – Il Paese dei Librai

 

PREMIO LETTERARIO

“Nuvole a Montereggio – Il Paese dei Librai”

Questo premio rappresenta l’espressione stessa della mission del Festival, quella di porre il fumetto al rango della letteratura disegnata. E, ci siamo chiesti,  chi può raggiungere questo obiettivo se non Il Paese dei Librai?
La nostra Giuria Tecnica avrà il compito di selezionare e premiare il miglior libro di fumetti pubblicati nell’anno antecedente a ciascuna edizione.
Il Comitato Organizzatore selezionerà di anno in anno le venti opere ritenute più meritevoli per l’anno precedente, e attraverso il voto di ALF, Associazione Librerie del Fumetto, assieme ad Associazione Librai Pontremolesi e Associazione Librai Bancarellai,  verrà definita la cinquina all’interno della quale quale la Giuria Tecnica proclamerà il vincitore.

Nominations 2020

GIPI

Momenti Straordinari
con Applausi Finti

Coconino Press

S.TURCONI – T.RADICE

Le Ragazze del Pillar

Bao Publishing

ZEROCALCARE

La Scuola di Pizze
in Faccia
del Professor Calcare

Bao Publishing

A.CASTELLI –  C.ROI

Apocalisse

Sergio Bonelli Editore

T. BRUNO

La Belgica

Bao Publishing

Vincitore 2020

Teresa Radice e Stefano Turconi

Le Ragazze del Pillar

S.TURCONI – T.RADICE

Le Ragazze del Pillar

Bao Publishing

Le ragazze del Pillar battono Gipi e l’Apocalisse di Castelli e Roi! È questo il risultato, per alcuni versi sorprendente, per altri una conferma per il duo Turconi/Radice, decretato dalla giuria per il Premio letterario del Festival Nuvole a Montereggio.

La prima raccolta di racconti riguardo al mondo del Porto nascosto, opera prima della coppia sempre per Bao publishing, già un successo per pubblica e critica, ha messo in primo piano le appassionanti vicende della ragazze della casa di tolleranza del porto Plymouth, tra amori e riscatto sociale, tra vecchie cicatrici e segreti sussurrati sotto le lenzuola.

Il primo volume è diviso in due parti, autoconclusive, ognuna che ripercorre l’avventurosa vita di una protagonista della casa: una narrazione delicata, trasognante, fondata sulla realtà del tempo, ricostruita in maniera minuziosa e mirabile. Alla fine del volume si possono trovare infatti 16 pagine supplementari di disegni sui costumi, divise e qualsiasi altro oggetto e indumento, utilizzato nei primi anni dell’800.

Racconti in cui si respira l’atmosfera dei romanzi di Jane Austen o di Charlotte Bronte, ma che hanno nella resa fumettistica una realizzazione unica: la coppia Turconi e Radice, marito e moglie, possiedono una capacità rara nel far recitare i loro personaggi, gestendone le dinamiche in una Plymouth pulsante, nella quale strade e luoghi diventano subito familiari. I registri narrativi utilizzati sanno passare con maestria da commedia a drammatico, utilizzando con sapienza anche le tavole senza dialoghi. Una complementarità che fonde testo e immagine a un livello perfetto.

Volendo fare un parallelo, Le ragazze del Pillar riesce anche a incarnare lo spirito degli antichi librai, che, per lo più analfabeti, riconoscevano i libri dalle copertine e traevano dalle illustrazioni lo spunto per il racconto della trama, sapendo suscitare nel lettore emozione, commozione, gioia e turbamento.

Un’opera che ha saputo conquistare prima l’associazione delle fumetterie e dei librai, quindi la giuria tecnica, che ne ha decretato la classifica finale. Questi i componenti: Antonio Sualzo, autore e presidente di questa edizione, Gennaro Costanzo direttore del sito Comicus, Matteo Stefanelli direttore del sito Fumettologica, Filippo Conte esperto di comunicazione e collaboratore di Fumo di China e Antonio Cuccurullo, giornalista e saggista

I due autori saranno premiati nel corso del Festival nuvole a Montereggio 2020 + 1, ma nel frattempo ci sarà modo di avere un loro contributo in merito e magari un’anticipazione sul prossimo volume di questa meravigliosa saga, che potete seguire sul web e social Nuvoleamontereggio

Giuria

La  nostra giuria tecnica, formata da illustri, qualificati esperti, critici del fumetto, che decreteranno  il vincitore del Premio Letterario “Nuvole a Montereggio”. Come anticipato, per questa edizione, il presidente della giuria, con nostro grandissimo piacere sarà SUALZO, al secolo Antonio Vincenti, fumettista, illustratore già autore della locandina di questa prima edizione